TV…. Vederla, ma con le giuste PRECAUZIONI!!!

google-tv-adsFin dal 1925, la televisione o TV è stato uno dei mezzi comunicativi di massa, più apprezzati e di rilievo della storia dell’uomo. Si partì con enormi scatoloni in bianco e nero, che erano disponibili solo a persone economicamente benestanti, fino ad arrivare ai giorni nostri ad essere di varie forme, dimensioni, peso, con uno spessore che va sempre di più ad assottigliarsi, e cosa più importante, disponibili per ogni tasca; ma il suo utilizzo rimane sempre quello di informare e di tenere aggiornate le persone su varie tematiche come: la politica, la religione, l’attualità, la cronaca e così via. Negli ultimi tempi però stanno, sempre più spopolando, i reality e i talk show, molto diversi tra loro ma con la stessa vocazione in comune: quella di disinformare. Partiamo subito col parlare dei reality, che sono secondo il mio punto di vista una specie di doppia dimensione della realtà, nella quale tutto è amplificato e alterato, facendo molte volte perdere l’orientamento ai ragazzi più giovani, che partecipando a questi programmi, perdono la visione del reale entrando in una specie di “paese delle meraviglie” per poi essere “sputati” in pasto ai media e tempo 2 – 3 anni completamente dimenticati e senza un posto di lavoro stabile. La cosa è alquanto preoccupante, perché un mezzo di così grande importanza non può dare spazio a programmi di questo tipo, che educano i giovani alla violenza, al narcisismo e alla voglia di evadere dal proprio “ego”. Mentre discorso molto più complesso va fatto per i talk show, che a mio parere (sottolineo a mio parere), sono i più corrotti programmi di “disinformazione“. Basta accendere la TV, a qualsiasi ora del giorno, ed è quasi impossibile non trovarsi davanti allo schermo persone sedute a litigare e ad urlare per dire la loro. Soprattutto in politica i talk show sono utilizzati per influenzare e manipolare il voto dell’elettore. Da non dimenticare, sono le emittenti che trasmettono in diretta casi di omicidio e suicidio senza tener conto, che dall’altra parte dello schermo ci possono essere parenti e cari di questa persona, che vivono l’accaduto in silenzio e con un gran dolore e che non vogliono vedere il proprio caro sbattuto in “prima pagina” solo per aumentare l’odiens dell’emittente televisiva. Questo non vuol dire che la TV non sia un valido mezzo di informazione, anzi, ma a mio parere le persone non dovrebbero prendere come oro colato tutte le informazioni che gli vengono propinate. Prima di farsi un’idea bisognerebbe informarsi meglio anche sui giornale e sul web che è, per ora, l’unico libero mezzo di informazione (secondo ME), per riflettere e meditare sulla notizia, per poi farsene un’idea più critica e più vero-simile della realtà.

Reality Show

Reality Show

Talk Show

Talk Show

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...