Il treno ha fischiato

IMG_ART_AlboPress“Il treno, signor Cavaliere.
– Il treno? Che treno?
– Ha fischiato.
– Ma che diavolo dici?
– Stanotte, signor Cavaliere. Ha fischiato. L’ho sentito fischiare…
– Il treno?
– Sissignore. E se sapesse dove sono arrivato! In Siberia… oppure oppure… nelle foreste del Congo… Si fa in un attimo, signor Cavaliere!”

Un semplice fischio di treno, non un treno qualunque ma il treno della fantasia capace di farci uscire dalla quotidianità e dalla monotonia di questa vita, rompendo le catene che ci legano alla massa, ritrovando veramente noi stessi…
Basta maschere.
Stop alla falsità.
Usciamo dal gregge.
Il mondo ha bisogno di originalità!
Perché non essere se stessi? Perché mentire a noi, e essere prede di un gigantesco burattinaio? Facciamo un’altra vita! Una nostra, dove poter essere liberi… liberi di fare ciò che vogliamo… Apriamo la nostra mente, lasciamola viaggiare… basta limiti! Lasciamola inventare, fino ad impazzire. E sì, bisogna essere un po’ folli per vivere questa vita… lo dice anche Vasco… “è un brivido che vola via… è tutto un equilibrio sopra la follia…” Una sola occasione… allora perché sprecarla? “Ci han concesso solo una vita… Soddisfatti o no qua non rimborsano mai…” E se Liga la mette sotto questo punto di vista… Non so voi.. ma sinceramente… la teoria del “chi s’accontenta gode… così… così…” non mi è mai piaciuta… Allora perché guardarsi vivere?
Liberiamoci dalla moltitudine di forme che non ci appartengono… Ricomponiamo il nostro Io… e ricongiungiamoci a Belluca… nel flusso vitale…

di Filippo Maria Callipo

Annunci

One thought on “Il treno ha fischiato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...