Che cos’è il Welfare?

lavoro-welfare

Sembra una parola di molti secoli fa, il così detto “welfare”, coniato dall’inglese to fare well “passarsela bene, andare bene” ma è davvero molto recente e sopratutto molto attuale. In sostanza il welfare è un sistema che si propone di offrire e garantire diritti considerati essenziali per un tenore di vita accettabile come: l’assistenza sanitaria, la pubblica istruzione, l’indennità di disoccupazione e i sussidi familiari in caso di accertato stato di povertà o bisogno e molto altro. A partire dal II Governo Berlusconi, nel 2001, il Ministro del Lavoro, Elsa Fornero, si chiamò formalmente “Ministero del Walfare” che connota il “Ministero del Lavoro e delle politiche sociali con delega alle Pari opportunità”. Nel Settembre 2007, è stato lanciato un referendum tra i lavoratori, definito con la tipica giornalistica “referendum sul welfare”. Il Welfare State denota due tipologie di Stato: Stato sociale e Stato assistenziale, l’uno positivo, l’altro negativo. Lo Stato sociale è una caratteristica dello Stato che si fonda sul principio di uguaglianza sostanziale mentre lo Stato assistenziale si incentra sull’aiuto verso i bisognosi e l’assistenza ai cittadini. Insomma un termine di origine straniera, che potrebbe essere poco trasparente sia nel significato e sia nella pronuncia sopratutto per i cittadini, che si ritrovano questa parola sulla maggior parte dei giornali e delle TV nazionali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...